noleggiare una macchina con carta prepagata o postepay

Noleggiare una macchina con una carta prepagata o con una Postepay

Chi ha intenzione di prendere un’auto a noleggio potrebbe essere interessato a sapere se è possibile noleggiare una macchina con una carta prepagata o con una Postepay.

Tra carte di credito e altre tipologie di carte ricaricabili che possono essere utilizzate, in effetti, le alternative a disposizione sono potenzialmente numerose, ma non è detto che tutte possano essere accettate dalle agenzie di noleggio auto a cui ci si rivolge.

In linea teorica, comunque, noleggiare una macchina con carta prepagata o con una Postepay è possibile, in virtù di accordi siglati con partner che offrono questa opportunità andando incontro alle esigenze della clientela.

Il noleggio con carta prepagata può essere sfruttato in un gran numero di aeroporti italiani, e più in generale in molte zone del nostro Paese, in particolare negli aeroporti a Roma.

Noleggiare una macchina con una carta prepagata: come pagare

Sono tanti i cittadini italiani che usano una carta di debito, sia che si tratti del Bancomat, sia che si tratti di una carta del circuito Mastercard Debit o del circuito Visa Electron; lo stesso dicasi per coloro che utilizzano la Postepay o le carte prepagate.

Per scoprire quali sono i veicoli che si possono noleggiare pagando con la carta di debito o con la carta prepagata, è sufficiente contattare l’agenzia a cui ci si vuole rivolgere e richiedere informazioni in proposito.

Le agenzie che permettono il noleggio con carta prepagata, utilizzeranno questo strumento con le stesse procedure che vengono effettuate per la carta di credito classica sia per la garanzia che per il pagamento.

Nel caso della nostra agenzia RBC Autonoleggio noleggiare un auto con postepay o postepay evolution sarà semplice ed immediato, indicando ai nostri operatori la vostra preferenza, vi verranno immediatamente indicati costi e condizioni di noleggio.

Le carte prepagate

noleggiare una macchina con una carta prepagata: che cosa sono le carte prepagateMa che cosa sono le carte prepagate?

L’esempio più comune di carte prepagate  è, come già menzionato, quello della Postepay.

Il meccanismo di funzionamento a dir la verità è alquanto semplice, nel senso che il titolare della carta versa sulla stessa in anticipo la somma che andrà a usare in un momento successivo.

Il plafond di una Postepay o di un altro tipo di carta prepagata è sempre limitato, secondo la propria disponibilità finanziaria effettiva, mentre un’altra caratteristica peculiare di questo prodotto è rappresentata dal fatto che i numeri non sono in rilievo.

In ogni caso, c’è da tenere conto del fatto che la rete di accettazione delle carte prepagate  è più limitata rispetto a quella che riguarda una carta di credito.

Il Bancomat

Per il noleggio auto con Bancomat, il discorso è un po’ diverso: non si tratta di una carta prepagata, ma di una carta di debito, anche in questo caso con i numeri non stampati in rilievo, che è molto diffusa nel nostro Paese in modo particolare per la facilità di utilizzo che la contraddistingue.

Con il Bancomat si ha sempre l’opportunità di monitorare il saldo a disposizione; in genere la carta è collegata unicamente al circuito Bancomat/Pagobancomat, e può venire impiegata esclusivamente entro i confini italiani.

Nel caso in cui si abbia intenzione di adoperare la carta anche in un Paese straniero, è sufficiente abbinarla a Maestro o a un altro circuito internazionale.

Con il Bancomat, le transazioni sono addebitate in modo istantaneo ma è previsto un limite di spesa che in genere oscilla tra i 1.500 e i 2.000 euro al mese.

Non sono rare le circostanze nelle quali è possibile collegare il Bancomat al saldo di conto corrente.

Le carte di debito e le carte di credito

Le carte di debito si caratterizzano per un plafond collegato al conto in tempo reale e possono essere del circuito Visa o del circuito Mastercard.

Per quel che riguarda le carte di credito, invece, si tratta di uno strumento che, almeno nel nostro Paese, è ancora meno diffuso del Bancomat: la ragione deve essere attribuita in modo particolare a una gestione contabile abbastanza elaborata, ma anche a costi nel complesso più elevati, fermo restando che la carta di credito garantisce standard di sicurezza più alti rispetto a eventuali tentativi di frode.

La rete di accettazione, inoltre, è più estesa di quella delle carte prepagate e delle carte di debito, e in più si ha l’opportunità di beneficiare di un plafond che è praticamente illimitato.

Tra le carte di credito tradizionali possiamo annoverare anche il prodotto bancoposta che si distingue dalla prepagata postepay o postepay evolution. La carta bancoposta è una carta di credito che utilizza il circuito Visa o Mastercard con estratto conto fine mese.

RBC Autonoleggio

Marketing Manager